Latina, ricette false per Viagra e Cialis: chieste condanne per 15 anni
Latina, ricette false per Viagra e Cialis: chieste condanne per 15 anni

Sono arrivate le prime richieste di condanna, che ammontano complessivamente a quindici anni e due mesi di reclusione per tre degli imputati nell'ambito dell'inchiesta Blue Wish che a maggio 2018 aveva portato all'arresto di sette persone accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni del Servizio sanitario nazionale.
Ieri mattina in aula davanti al giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Latina Mario La Rosa sono comparsi Michele Rivignano Vaccari, Ilenia Marconi e Francesco Sodano che hanno scelto di essere giudicati con il rito abbreviato: l'accusa nei loro confronti è quella di essersi associati tra loro - insieme ad altre quattro persone - e di essersi appropriati di ricettari medici con la compiacenza di un medico di base e avere compilato impegnative a carico di ignari anziani pazienti ai quali veniva attribuito falsamente un codice di esenzione totale proprio degli invalidi di guerra e venivano prescritti farmaci per la cura della disfunzione erettile come il Viagra poi rivenduti a prezzo ridotto.

Servizio sull'edizione cartacea e sul Messaggero Digital

Sabato 18 Maggio 2019, 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL MATTINO
staibene.it