WEB & DOLORI
Lo studio: i Millennials "gobbi" per tablet e smatphone
Lo studio: i Millennials "gobbi" per tablet e smatphone

I dispositivi elettronici stanno trasformando i Millenials in una generazione di gobbi. A lanciare l'allarme sul New York Post sono alcuni esperti in chiropratica, disciplina olistica molto diffusa negli Usa che si concentra sul trattamento delle cause dei problemi fisici piuttosto che sui sintomi. Uno dei 'nemici' da combattere in questo caso è il cosiddetto 'tech neck'(letteralmente collo da tecnologia): si tiene la testa piegata in avanti a lungo, perché concentrati su smartphone e tablet.

È una condizione dolorosa, sempre più comune, che porta il collo a perdere la sua curvatura naturale - e provoca uno squilibrio fisiologico nella parte superiore del corpo. Precedentemente osservato durante la mezza età ad esempio su dentisti che si sporgono verso i pazienti, il problema si sta ora materializzando nelle giovani generazioni. 
«Adesso, i ventenni hanno la salute della spina dorsale di una persona di 30 o di 40 anni. È un'epidemia», spiega il chiropratico Christian Kang.

Mercoledì 7 Marzo 2018, 21:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL MATTINO
staibene.it