TREVISO
Operaio muore a 58 anni mentre pranza: soffocato da un conato di vomito
Operaio muore a 58 anni mentre pranza: soffocato da un conato di vomito

L'hanno trovato morto, in cucina. Un operaio di 58 anni, E.B., era per terra, in casa sua a Pieve di Soligo, in provincia di Treviso. Non stava bene, era malato, problemi di circolazione, fegato, ulcera. E' stata la sua ex moglie, che vive a Refrontolo con la figlia, a chiamare i carabinieri e i vigili del fuoco, preoccupata perché lui non rispondeva al telefono e non si faceva sentire. Probabilmente stava mangiando da solo, e a ucciderlo è bastato un conato di vomito, che l'ha soffocato. La Procura non ha disposto altri accertamenti, ritenendo evidente la causa naturale della morte.

Uomo si butta sotto al treno e muore, il macchinista non regge al peso del rimorso e si uccide

Malore in classe, prof incinta al sesto mese muore a 41 anni. Morta anche la bimba che aveva in grembo

 





 

Martedì 14 Maggio 2019, 17:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL MATTINO
staibene.it